MondoLapDance - Il portale italiano della LapDance
 Login
 MondoLapDance
 Forum
 MLD in provincia
Complottiamo?
Torna al forum . . .

Pagina: 1 . . . 92 93 94 95


Ciabattino

461 post
L'informazione in democrazia 6.8.2016 - 9:32 - #931


Pescecontro_

328 post
Sinarchia 21.8.2016 - 17:35 - #932

SINARCHIA

Dopo aver recentemente accennato alla plutonomia (= i ricchi fanno le leggi a loro favore – e per ricchi qui si intendono gli ultraricchi. Per approfondire il concetto di plutonomia, di seguito riporto un link ad un articolo interessante – anche se non tradotto benissimo - di Noam Chomsky – l’elaboratore delle 10 strategie della manipolazione mediatica: http://znetitaly.altervista.org/art/5518), che di fatto è una costola della plutocrazia (= predominio nella vita pubblica di individui o gruppi finanziari che, grazie alla disponibilità di enormi capitali, sono in grado d'influenzare in maniera determinante gli indirizzi politici dei rispettivi governi), ora vorrei accennare alla sinarchia (= governo invisibile) che poi è lo strumento attraverso cui la plutocrazia amministra il suo potere.
Per farlo parto da un esempio pratico di uno dei metodi che potrebbero essere utilizzati per mantenere questo tipo di governo (plutocrazia) attraverso la sinarchia.

Alla fine del film “Smokin Aces 2 – Assassins’ Ball”, film dai connotati complottisti, viene riportata la seguente frase:
Il 10 marzo 2009, Seymour Hersh, giornalista vincitore del premio Pulitzer, ha sostenuto l’esistenza di un’organizzazione segreta governativa americana formata da killer. “E’ un ramo del settore delle operazioni speciali totalmente indipendente”, ha spiegato. “Non devono rendere conto a nessuno… Non sono controllati dal congresso.”


Ecco un articolo che approfondisce un po’ questa cosa:
http://www.altrainformazione.it/wp/2009/03/16/hersh-cheney-comandava-una-squadra-di-omicidi-politici-in-stile-ss/

Uno degli esecutori materiali della sinarchia per conto dei plutocrati pare che fosse René Adolphe Schwaller de Lubicz (CLIKKA). L’origine del denaro di cui disponeva è un mistero. Proveniva da una famiglia modesta e i suoi libri – scritti per la maggior parte verso la fine della vita – non furono mai dei best-seller, eppure sembra che sia sempre stato più che benestante. Era forse pagato per preparare il terreno a colpi di stato? Da notare che la sua partenza dalla Spagna e dall’Egitto coincisero con la presa di potere della destra…

Infine un po’ di divagazioni per alleggerire il discorso… Uno degli sceneggiatori del film a cui ho accennato sopra (Smokin Aces 2 – Assassins’ Ball) è Olatunde Osunsanmi che è anche regista e sceneggiatore del film “Il quarto tipo” che parla di incontri ravvicinati con gli alieni… Evidentemente tutti i complottisti hanno i medesimi interessi…
Ma Olatunde Osunsanmi viene anche tacciato d’essere un rettiliano… Soprattutto per delle cosiddette “anomalie rettiliane” durante un’intervista fatta per il film il “Quarto Tipo”…



Mi fa venire in mente Ryan, il Visitors pentito, passato dalla parte degli esseri umani all’interno della resistenza denominata “Quinta Colonna” nella serie televisiva “V” prodotta dal 2009 al 2011… (CLIKKA)



boiarusso

6941 post
Giuliana Conforto 22.8.2016 - 14:54 - #933

Pescecontro ti consiglio di vederti
qualcosa su Youtube di questa personcina
per poi dirmi se trovi ci sia sotto qualcosa di strano.
Non ho postato niente
solo per poter finire il mio discorso
.....per dire.....

Pescecontro_

328 post
Re: Giuliana Conforto 22.8.2016 - 19:38 - #934

boiarusso ha scritto:
Pescecontro ti consiglio di vederti
qualcosa su Youtube di questa personcina
per poi dirmi se trovi ci sia sotto qualcosa di strano.
Non ho postato niente
solo per poter finire il mio discorso
.....per dire.....


Per ora ho visto solo una breve intervista per cui non vorrei cimentarmi in un giudizio troppo frettoloso...
Tuttavia intanto ti dico la prima impressione che mi ha fatto (che può benissimo essere errata come capita spesso con le prime impressioni...)...
Leggiucchiando qualcosa sul suo sito mi da l'idea di essere una scienziata borderline legata alla cultura new age (come mi sembra anche l'astrofisico Massimo Teodorani)...
Una cosa strana che ho trovato sul suo conto riguarda la sua giovinezza... Infatti viene citata nel Dossier Mitrokhin (CLIKKA)...
Ecco cosa riporta wikipedia riguardo a quanto scritto su di lei in tale Dossier:
Giorgio Conforto - già dipendente del Ministero degli Esteri, il quale avrebbe reclutato "Topo", "Inga", "Suza" e "Venetsianka". Nel 1968 sarebbe stato "congelato" dal KGB e gli sarebbe stata assegnata una pensione a vita di 180 rubli. Nel 1975, a ricompensa di 40 anni di collaborazione con il KGB, egli e la moglie furono insigniti dell'Ordine della Stella Rossa. Nel 1979 la di lui figlia Giuliana fu arrestata con due terroristi delle Brigate Rosse (Valerio Morucci e Adriana Faranda), cui aveva offerto ospitalità, e nella casa fu ritrovata una mitraglietta dello stesso tipo di quella impiegata per uccidere Aldo Moro. La stessa scheda (scheda 142) tuttavia afferma che "La donna aveva funto da custode di un appartamento adoperato dai terroristi e, come si chiarì in seguito, era stata usata dal KGB a sua insaputa. Conforto non sapeva del legame di sua figlia con i terroristi e si trovava nell'appartamento della figlia quando questa venne arrestata insieme alle altre due terroriste", negando quindi un loro coinvolgimento con le BR. Proprio a causa di questi avvenimenti Conforto fu nuovamente "congelato" nel timore che eventuali indagini relative all'arresto della figlia si estendessero anche a lui.


Ed ecco cosa dice invece lei a riguardo:

http://www.giulianaconforto.it/?p=332 (CLIKKA)



Quando leggo di coinvolgimenti veri o presunti con servizi segreti (KGB o quant'altro) inizio ad essere sospettoso...

E mi parte per la tangente l'embolo complottista...
Inizio a fare i collegamenti più bizzarri... Ad esempio in questo caso mi è venuto in mente un brano del libro del giudice Carlo Palermo "Il quarto livello" in cui si dice che a Parigi vi era una "scuola di lingue" denominata Hyperion, che sembra essere stata una centrale di riferimento per gruppi terroristici come BR, Eta basca, OLP, e l’IRA irlandese, e nello stesso tempo era «un punto d’incontro fra servizi segreti» apparentemente contrapposti (CIA, KGB e Mossad) necessario nella logica di conservare gli equilibri derivanti dagli accordi di Yalta. L’Hyperion quindi sarebbe stato un mezzo per azioni comuni contro eventuali perturbazioni dell’ordine di Yalta, come avrebbe potuto interpretarsi la politica di apertura al PCI di Moro.

Quindi mi viene da collegare quest'ultimo brano con una teoria esposta nel libro "Il complotto Stargate" di Lynn Picknett e Clive Prince dove si ipotizza un tentativo da parte di oscuri centri di potere politico-militare (tra cui agenti deviati della CIA) di creare una nuova religione basata sulle idee della New Age con fini sperimentali e/o di controllo della popolazione... Ma ora forse sto esagerando con le mie elucubrazioni folli...

boiarusso

6941 post
Giuliana Conforto 23.8.2016 - 15:51 - #935

Ed è proprio da quella notte in prigione
che tutto è partito e dalla quale ha iniziato
ad enunciare le sue teorie ed ha già diverse
persone al suo seguito.
Volevo farti partecipe poiché tu vedi sempre
oltre la mia mente e mi incuriosiva molto
sapere cosa tu ne avresti ricavato.
Come inizio non è male.

Pescecontro_

328 post
Re: Giuliana Conforto 23.8.2016 - 17:26 - #936

boiarusso ha scritto:
Ed è proprio da quella notte in prigione
che tutto è partito e dalla quale ha iniziato
ad enunciare le sue teorie...


E' vero, l'ho letto nell'articolo in cui descrive la sua versione della vicenda...
Appena riesco mi informo meglio su di lei guardando qualche video esplicativo... Hai qualche filmato da consigliarmi come punto di partenza?

boiarusso

6941 post
Re: Re: Giuliana Conforto 25.8.2016 - 15:36 - #937

Pescecontro_ ha scritto:
boiarusso ha scritto:
Ed è proprio da quella notte in prigione
che tutto è partito e dalla quale ha iniziato
ad enunciare le sue teorie...


E' vero, l'ho letto nell'articolo in cui descrive la sua versione della vicenda...
Appena riesco mi informo meglio su di lei guardando qualche video esplicativo... Hai qualche filmato da consigliarmi come punto di partenza?


Me ne aveva parlato un mio amico qualche mese fa e per curiosità ho
visto qualche filmato su YouTube ma dopo 10 minuti ho lasciato perdere.
Sono troppo pragmatico e tutto quello che dice e spiega la trovo una lagna
ne ho parlato con te perché sono convinto che tu la collocheresti sicuramente
in qualche universo parallelo. Tutto qua.

Pescecontro_

328 post
Re: Re: Re: Giuliana Conforto 25.8.2016 - 16:11 - #938

boiarusso ha scritto:
Pescecontro_ ha scritto:
boiarusso ha scritto:
Ed è proprio da quella notte in prigione
che tutto è partito e dalla quale ha iniziato
ad enunciare le sue teorie...


E' vero, l'ho letto nell'articolo in cui descrive la sua versione della vicenda...
Appena riesco mi informo meglio su di lei guardando qualche video esplicativo... Hai qualche filmato da consigliarmi come punto di partenza?


Me ne aveva parlato un mio amico qualche mese fa e per curiosità ho
visto qualche filmato su YouTube ma dopo 10 minuti ho lasciato perdere.
Sono troppo pragmatico e tutto quello che dice e spiega la trovo una lagna
ne ho parlato con te perché sono convinto che tu la collocheresti sicuramente
in qualche universo parallelo. Tutto qua.



In realtà continuando a leggere roba di ipercomplottisti a volte anch'io ho la tentazione di tornare più pragmatico com'ero in gioventù... E Giuliana Conforto rientra nella categoria degli ipercomplottisti... Ad esempio ho letto il seguente articolo della succitata e non mi ha convinto:
http://www.giulianaconforto.it/?p=3085
In questo caso mi convince di più la versione debunkeggiante:
http://astronomiadabalcone.blogspot.it/2014/08/la-luna-si-sta-ribaltando.html

Inoltre, come ha fatto notare un altro debunker, la Conforto nel suo sito scrive di aver studiato e di insegnare da qualche parte. Peccato che non scriva dove abbia studiato, se e come abbia ottenuto una qualsivoglia laurea, e dove insegni... A differenza di altri complottisti quali Massimo Teodorani, Diego Marin e Corrado Malanga che danno riferimenti più precisi in tal senso (per Teodorani - presente anke su wikipedia - e Malanga non v'è alcun dubbio sui loro titoli di studio)...
Altra curiosità: come Fabio Ghioni la Conforto è stata in carcere ed in seguito ha iniziato ad esporre le sue teorie ed ad avere un certo seguito... Non è un mistero che in carcere non si stia benissimo... Potrebbe essere che i due soggetti siano usciti talmente provati da tale esperienza da cercar rifugio nell'universo complottista?

boiarusso

6941 post
Giuliana Conforto 26.8.2016 - 18:05 - #939

Mi piacerebbe sentire Paulix cosa ne pensa
sull'ologramma della luna
magari il 27 di questo mese usano un 'ologramma
anche per marte per farcelo vedere così da vicino.
Quella sì che è una bufala complottistica.
Comunque ammiro la tua costanza e soprattutto
ti ringrazio perché sapevo che solo con te mi
sarei appassionato a leggere qualcosa su questa Conforto
poiché tu riesci sempre a stimolare la mia curiosità
in maniera positiva.

Ciabattino

461 post
I soldi sono tutto? 17.9.2016 - 9:56 - #940

Mi chiedo perché molti si siano accorti soltanto adesso che siamo dentro a un sistema di governance internazionale in cui le agenzie di rating, la Troika e, finanche, ambasciatori, si sentono in diritto di “dettare legge” nei Paesi europei.
Ho scritto un libro sull’argomento, scegliendo proprio come titolo Il ricatto dei mercati (qui un’intervista per questo giornale), perché, quale che sia il “portavoce”, la richiesta è sempre quella dei “mercati”, ovvero di quel sistema capitalistico-finanziario globale che, all’occorrenza, destabilizza governi e parlamenti per imporre la propria linea.
E’ così che funziona da parecchi anni ormai. La Grecia e Cipro(ricordate la vicenda del prelievo forzoso, bocciato da Parlamento e poi attuato sotto pressione delle agenzie di rating e della Bce?) sono un esempio lampante. I più avrebbero dovuto indignarsi molto prima. Io l’ho fatto sin dal 2012, quando era chiaro che il Mes (fondo “salva-Stati”) fosse uno strumento politico di pressione per l’approvazione di riforme favorevoli alle logiche pro-capitale, senza se e senza ma.
Le agenzie di rating si comportano come veri e propri soggetti politici, lanciando allarmi di declassamenti dei Paesi, nei momenti in cui questi si ritrovano a dovere prendere decisioni politiche importanti. Adesso anche gli ambasciatori “avvisano” i cittadini che se il voto non esprime la volontà dei mercati ci potrebbero essere delle conseguenze negative in termini di investimenti esteri.
Era prevedibile che prima o poi sarebbe toccato anche all’Italia, visto anche il precedente della famosa lettera che il presidente della Bce inviò a Berlusconi nel 2011 con i “consigli” (io li chiamo “ricatti”) dei mercati affinché venissero approvate delle riforme palesemente pro-mercato.
Il linguaggio utilizzato è in sostanza sempre lo stesso e fa perno sull’idea di stabilità: “Quello che serve all’Italia è la stabilità e le riforme assicurano stabilità, per questo il referendum apre una speranza”, sostiene l’ambasciatore americano John Phillips.
Stabilità di chi? Solo del capitale internazionale, ovviamente, che con una riforma costituzionale di questo tipo faciliterebbe la propria ascesa politica in Italia, e il sistema democratico sarebbe pesantemente compromesso nelle sue fondamenta, lasciando ai cittadini l’inganno della libera scelta, ovvero della “democrazia formale”, per consolidare l’attuale sistema capitalistico europeo e internazionale.
E’ il caso di ricordare che l’unico risultato concreto ottenuto da questo modo di concepire la politica è stata la destabilizzazione dei cittadini europei dei paesi in crisi: tagli alle pensioni, agli stipendi, al sistema sanitario, al sistema scolastico, e in generale tutto ciò che riguarda il benessere della collettività.
Non ci si può indignare per le dichiarazioni di un ambasciatore o per le pressioni delle agenzie di rating senza prendere coscienza del sistema nel suo complesso che ha legittimato questo “super-governo” sovranazionale, che all’occorrenza chiamiamo Ue, Europa, Troika, Mes, Fmi, agenzie di rating, banche, mercati. In Italia la posta in gioco è molto alta, e rischiamo di fare la fine della Grecia. Non scordiamoci, infatti, che la Troika potrebbe essere dietro l’angolo per completare lo scempio di diritti che in una sorta di “commissariamento informale” stiamo già attuando.

Articolo trovato qui



Torna al forum . . .

Pagina: 1 . . . 92 93 94 95
In programma 
Ottobre 2020
  1 2 3 4
5 6 7 8 9 10 11
12 13 14 15 16 17 18
19 20 21 22 23 24 25
26 27 28 29 30 31  
Galleria 
Ultimo post 
MLD presenta 
MondoLapDance - Tutti i diritti riservati - P.I. 00991140195